Английски Испански Italiano Френски
ARTIGIANATO TRADIZIONALE NEL CUORE DELLA BULGARIA

ARTIGIANATO TRADIZIONALE NEL CUORE DELLA BULGARIA

»
»
»
ARTIGIANATO TRADIZIONALE NEL CUORE DELLA BULGARIA
8 GIORNI/7 NOTTI PERIODO MIGLIORE: MARZO – OTTOBRE GRUPPI: MIN 10 PAX

GIORNO 1: ARRIVO A SOFIA

Arrivo a Sofia. Trasferimento in centro città per un tour di mezza giornata di Sofia. La città di Sofia con i suoi 7000 anni di storia, fatto che la rende un fenomeno unico in Europa, si colloca tra gli insediamenti risalenti ai popoli più remoti. La città è circondata da un’atmosfera frenetica tipica di una grande capitale e possiede un centro compatto, infatti tutti i principali luoghi di interesse possono essere visitati a piedi. Le strade da tutte le parti del mondo si sono incontrate qui – le persone sono andate e venute, le civiltà si sono evolute e degradate, ma la città è rimasta intatta. Il tour a piedi della città include una visita ai seguenti punti di interesse: la Cattedrale di Alexander Nevskij, la Chiesa di Santa Sofia, la piazza del Parlamento, il monumento Al Liberatore Dello Zar, la Chiesa Russia di San Nicola, il Teatro Nazionale, il Museo Etnografico, l’esterno della Pinacoteca Nazionale, l’esterno del Museo Archeologico, il Palazzo della Presidenza, la Rotonda di San Giorgio. Pernottamento.

GIORNO 2: SOFIA – MONASTERO DI TROJAN – TROJAN – APRILTSI 

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: LE CERAMICHE

Trojan è un paese ricco di argilla rossa, ha una lunga storia di produzione di ceramiche, per cui è anche molto rinomato. Le tecniche regionali furono rese popolari durante il periodo del Rinascimento Nazionale, che ha avuto inizio nel 1762 durante il dominio Ottomano ed il periodo della Liberazione, compresa la guerra Russo-Turca che seguì. La tecnica “dry pattern”, o “motivo a secco”, prevede che l’argilla sia decorata incidendo un corno su vernice secca. Una seconda tecnica, denominata “wet pattern”, o “motivo ad umido”, prevede che vengano usate pennellate rapide su una superficie bagnata per produrre disegni circolari. La ceramica di Trojan è spesso identificata da disegni molto naturali con motivi floreali molto comuni. Negli anni l’attività manuale si è evoluta e l’innovazione è ora ricercata più della tradizione.

 

Colazione. Il viaggio continuerà verso il Monastero di Trojan – il terzo più grande in Bulgaria – e parte della giornata sarà utilizzata per osservare le sue famose sculture in legno e l’iconografia di Zahari Zograf, uno dei più famosi artisti del periodo del Rinascimento Nazionale. Dipinse l’interno e l’esterno della chiesa principale. Per completare la giornata ci si sposterà ad Apriltsi. Pernottamento.

GIORNO 3: APRILTSI E I DINTORNI 

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: PITTURA DI ICONE

In Bulgaria, sin dall’antichità, viene utilizzata la tecnica della tempera. Dopo l’adozione ufficiale del Cristianesimo nel 865, questo metodo fu usato per la produzione di icone. Questo modo di rappresentare le icone è rimasto intatto per più di 1100 anni. L’icona più vecchia trovata in Bulgaria mostra come questa tecnica è riuscita a mantenere i dipinti intatti dal momento in cui sono state creati. Impara il processo e partecipa nella creazione di una di queste magnifiche opere d’arte.

 

Colazione, il giorno verrà passato nel villaggio di Aprilsi ed i suoi splendidi dintorni. È previsto un laboratorio riguardante la pittura di icone durante la mattinata. Pernottamento.

GIORNO 4: APRILTSI – ARBANASI – VELIKO TARNOVO

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: PREPARAZIONE DI UN DOLCE TRADIZIONALE - BANITSA

Deliziosa attività culinaria che prevede la dimostrazione e poi la partecipazione in prima persona per la preparazione del piatto bulgaro locale chiamato banitsa. Durante la manifestazione un complesso folcloristico sarà incontrare e salutare i turisti. La banitsa è un alimento tradizionale bulgaro preparato stratificando un mix di uova sbattute e pezzi di formaggio e pasta fillo, cotto poi in forno.

 

Colazione. Viaggio verso il villaggio di Arbanasi dove si trova la Chiesa della Natività, assolutamente da vedere. Si continuerà con una visita alla regale città di Veliko Tarnovo – centro culturale del nord della Bulgaria. Soprannominata la Città degli Zar a causa della sua incoronazione come capitale durante il Secondo Impero Bulgaro, ha fatto da casa a molti ex monarchi bulgari. Pernottamento a Veliko Tarnovo.

GIORNO 5: VELIKO TARNOVO – BOZHENTSI – TRJAVNA

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: DIMOSTRAZIONE DI INTAGLIO DEL LEGNO

Trjavna, anch’essa nella Bulgaria centrale, è un’altra città costruita sulla sua propensione per le arti e l’artigianato. Durante il periodo di rinascita precedentemente citato, le sue industrie tessili e le sue industrie di intaglio del legno hanno goduto di un'immensa crescita. Il museo Daskalov House è stato costruito nel 1808 e ospita i soli intagliato nel legno, un fulgido esempio di come il mestiere prosperava in città. Una delle più antiche scuole artistiche ha origine in Trjavna proprio durante il Rinascimento Nazionale. Scolpire il legno è un mestiere tradizionale qui e gli artigiani locali sono i successori della famosa Scuola di Trjavna di Scultura del Legno e Pittura di Icone.

 

Dopo la colazione il tour si sposterà nel villaggio di Bozhentzi, noto per la sua architettura tipica del periodo del Rinascimento Nazionale. Qui la maggior parte degli edifici furono costruiti durante il XVIII secolo nel tipico stile del Risveglio bulgaro. Bozhentsi riesce a riportare le persone indietro nel tempo e far riscoprire loro idilli insospettati e quiete tra la spiritualità delle vecchie case. Il viaggio continuerà verso Trjavna. La parte vecchia è stata proclamata una riserva architettonica con almeno 140 monumenti del periodo rinascimentale. L’influenza dei rappresentanti della Scuola d’Arte di Trjavna è marcata. I Massoni costruivano meravigliose case, scuole e chiese. I pittori di icone le ornavano con icone e pitture murali, gli intagliatori del legno completavano il lavoro con altari impareggiabili, soffitti e finestre. 

GIORNO 6: TRJAVNA – ETARA – KARLOVO

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: I MUMMERS DANZANTI E L’ASSAGGIO DEL BRANDY LOCALE FATTO IN CASA

La tradizione dei “Mummers” (“Kukeri”) nelle terre bulgare ha origine migliaia di anni fa. Era celebrata dalle tribù Traci all’avvento del nuovo anno ed all’inizio della nuova stagione di semina, associata con la coltivazione dei campi. Con i loro rituali i Kukeri salutavano l’inverno e davano il benvenuto ad una fertile estate. In varie parti della Bulgaria i mummers escono in momenti differenti. Vestono pelle o un mix di vestiti da uomo e donna associati a maschere spaventose, campane appese e portano spade o bastoni per terrorizzare il rigido ed infruttuoso inverno e mandarlo via. Successivamente danzano in strada per spaventare le forze del male, bandire il freddo ed eseguire rituali per la fertilità e la salute per l’aratro, la semina, etc. Visitate una distilleria locale vecchio stile per il brandy bulgaro e per avere una dimostrazione del metodo tradizionale di produzione della birra /disponibile solo in tardo luglio – tardo ottobre/.

 

Colazione. Verrete guidati fino al complesso Etnografico Etara, dove la principale attrazione è un museo all’aria aperta. Il parco nazionale comprende sette ettari di terreno ed è un omaggio alla fatica degli artigiani della regione durante il Rinascimento. È stato creato per preservare per le future generazioni l’aspetto e lo spirito dei vecchi villaggi alpini bulgari e le tradizioni manifatturiere della regione. Il museo è costruito sulle due sponde di un piccolo fiume e tutti gli edifici e i luoghi hanno il loro aspetto autentico, lo stesso che avevano nel XIX secolo. Proseguirete poi attraversando la catena dei Balcani, passerete per la Valle delle Rose fino a Karlovo. Nel pomeriggio presenzierete ad un ballo dei mummers e parteciperete ad un assaggio di brandy fatto in casa. Pernottamento.

GIORNO 7: KARLOVO – KOPRIVSHTITSA – SOFIA

MOMENTO CLOU DELLA GIORNATA: LEZIONI DI DANZA POPOLARE BULGARA – “HORO” – E DIMOSTRAZIONE DI TESSITURA

Sarete introdotti nel mondo dei balli popolari bulgari imparando i primi passi della danza più comune, Horo. È un tipo di ballo in cerchio originario dei Balcani, ma anche se ballato su una linea curva è accettabile. Si presenta in molte forme. I passi usati in una danza Horo possono essere estremamente diversi a seconda del versione che si sta ballando. In passato, la Horo, ha avuto un grande ruolo sociale nella società bulgara. Era principalmente ballata per divertimento, come gara di abilità, o per spettacolo, situazioni che portarono allo sviluppo di tutte le varietà di danze Horo.

La tessitura come mestiere ha radici molto antiche nel nostro paese, tanto che era un’usanza popolare avere un telaio in casa. Oggigiorno poche donne hanno ancora i telai delle loro nonne ed ancora meno sono quelle che sanno usarlo. Vi mostreremo il metodo, tradizionale, con cui venivano prodotti i vestiti tempi addietro e di come questo mestiere si può trasformare in un’arte.

 

Dopo la colazione, visiterete lo storico paese di Koprivshtitsa, famoso per essere uno dei primi centri ad essere insorto durante la Rivolta di Aprile del 1876 che portò al definitivo collasso del dominio Ottomano in Bulgaria. Si trova nella catena montuosa degli Antibalcani (o Sredna Gora) e si distingue per la sua architettura tipicamente bulgara, i cimeli del periodo della Rinascita Nazionale e gli antichi legami con la musica folk. Qui prenderete lezioni di Horo, una danza popolare bulgara, e parteciperete ad una dimostrazione di tessitura in una delle case vecchie. Nel tardo pomeriggio verrete condotti a Sofia per il pernottamento.

GIORNO 8, PARTENZA

Colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza.

 

NOTA: IN BASE AI VOLI IN ENTRATA ED IN USCITA, IL PROGRAMMA SARÀ MODIFICATO DI CONSEGUENZA. POSSONO ESSERE AGGIUNTI PIÙ PERNOTTAMENTI A SOFIA.

ECONOMIA

Prenotare qui

Trasferamenti
Aeroporto-centro di Sofia solo andata

Guida
Di lingua inglese- di provenienza locale

Hotel
Hotel 2-3*, con bagno privato,colazione inclusa, tutti gli hotel sono situati in prossimita’ dei mezzi pubblici che raggiungono il centro citta.

Pasti
Colazione

Ingresso
Non incluso

Trasporto
Veicoli con aria condizionata; con capienza fino a 5 persone- la guida e’ anche autista.

REGOLARE

Prenotare qui

Trasferamenti
Trasferimenti locali Aeroporto – Hotel – Aeroporto, senza assicurazione solo autista.

Guida
Di lingua inglese e per tutta la durata del tour ad eccezione dei trasferimenti.

Hotel
Hotel3*, con colazione a buffet inclusa; gli hotel sono situati al centro citta.

Pasti
Colazione

Ingresso
Incluso

Trasporto
Veicoli moderni con aria condizionata; con capienza fino a 5 persone- la guida e’ anche autista.

TUTTO COMPRESO

Prenotare qui

Trasferamenti
Trasferimenti locali Aeroporto – Hotel – Aeroporto, con guida inglese

Guida
Di lingua inglese e per tutta la durata del tour.

Hotel
Hotel 4* o 5*,con colazione a buffet inclusa, posizione centrale e servizi di portineria inclusi.

Pasti
Mezza pensione - Pranzo o cena a seconda delle preferenze dei clienti.

Ingresso
Incluso

Trasporto
Veicoli moderni con aria condizionata; con capienza fino a 5 persone- la guida e’ anche autista.

Indirizzo: 

Ufficio 11-12 , 6 Piano, Via Pop Bogomil, n 40 , 1202 Sofia, Bulgaria
E-mail: office@alexandertour.com
Tel / Fax.: (+359 2) 983-52-58, 983-52-80